La serie della Donna che piange è considerata come una continuazione tematica della tragedia rappresentata nella celebre “Guernica” dello stesso Autore.

Concentrandosi sull’immagine di una donna che piange, l’artista non dipinge più gli effetti diretti della guerra civile spagnola, ma si riferisce piuttosto a una singola immagine universale di sofferenza.

Diceva Picasso: “L’arte è una menzogna che ci consente di riconoscere la verità.”