E’ un’opera che non conoscevo e che mi ha attratto e divertito molto.

La tela ritrae le ampie strade e le nuove case a schiera in mattoni del quartiere chic di South End a Boston, all’incrocio tra Columbus Avenue ed Appleton Street.

L’Autore all’epoca viveva sulla Columbus Avenue e spiegava che questa strada “era tutta asfaltata, e mi piaceva quando era bagnata e luccicante e catturava i riflessi dei passanti e dei veicoli.”.

La prospettiva delle strade e la veduta a grandangolo suggeriscono l’influenza della fotografia, all’epoca ancora relativamente una novità.

Gli effetti della pioggia e il soggetto della vita di città col suo trambusto sono influenze degli impressionisti francesi.

Belle le leggere sfocature delle zampe dei cavalli per suggerire l’idea di movimento.

Moderno è anche l’inusuale e coraggioso utilizzo degli spazi vuoti.