Edward Ruscha, intenso ed elegante artista della Pop Art nord americana, fu tra i  precursori del cosiddetto “West Coast Pop”.
Famoso per i suoi dipinti, le sue opere grafiche e i suoi libri d’arte che esplorano il paesaggio urbano e la cultura popolare, è da molti ritenuto il più influente artista americano dell’ultimo mezzo secolo.

In “Standard Station, Amarillo, Texas”  una stazione di servizio è rappresentata in modo stilizzato e quasi astratto, con colori vivaci e linee nette. La sua rappresentazione stilizzata e la scelta dei colori brillanti riflettono sia l’iconografia della cultura automobilistica americana che il senso di isolamento e vastità dell’America occidentale.
Ciò che rende questa opera così significativa è la sua capacità di catturare l’essenza dell’America occidentale, in particolare del Texas, attraverso un simbolo così iconico come una stazione di servizio.

Ruscha è famoso anche per i suoi libri d’artista tra cui “Twenty-Six Gasoline Stations” (1963) è uno dei suoi lavori più celebri. Raccoglie fotografie in bianco e nero di stazioni di servizio lungo la Route 66, presentate senza commento o narrazione.
Un approccio minimalista che ha molto influenzato l’arte concettuale.