Alla difesa sgangherata di una frontiera inesistente preferisco di gran lunga l’assalto spericolato a un bastione ridicolo.

Quegli applausi festosi, quelle mani che sbattevano con foga una sull’altra, sono schiaffi in faccia ai figli che non si aprono perché si vergognano, anche per colpa di gente così.

E la violenza di una società è difficile da sopportare, e lo è maggiormente quando si è poco più che bambini.

Tutto questo proprio il giorno della giusta parità salariale, capito la finezza?

Complimenti!