LA PRONUNCIA

Trib. Torino 07/08/2023 decr. est. Salvatori .

IL PERIMETRO

Il decreto ex art. 28 L. 300/1970 afferma il diritto delle OO.SS. di ottenere dal datore di lavoro informazioni dettagliate a circa gli algoritmi utilizzati nell’organizzazione del lavoro dei riders, tra cui le modalità di determinazione del punteggio assegnato e i potenziali rischi di discriminazione.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 bis, d.lgs. 152/1997;
D.lgs. 104/2022 (c.d. “Decreto Trasparenza”);
DL 48/2023 (c.d. “Decreto Lavoro”) che ha ristretto l’obbligo informativo ai sistemi “integralmente” automatizzati.

I “PASSAGGI” SALIENTI

“In merito al difetto della natura “integralmente” automatizzata dei sistemi decisionali utilizzati dalla società , ad ogni modo si deve rilevare che un sistema decisionale integralmente automatizzato è quello che adotta decisioni senza richiedere l’intervento umano;
(…)
la circostanza che un intervento umano si possa rendere necessario per ovviare a problematiche che non attengono ad un percorso fisiologico, denota come l’intervento umano sia meramente eventuale, accessorio e, dunque, irrilevante.
(…)
Si può chiudere riportando quanto chiarito nelle Linee guida sul processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche e sulla profilazione ai fini del regolamento 2016/679, adottate in data 3 ottobre 2017, con versione emendata in data 6 febbraio 2018, dal Gruppo di lavoro istituito ex art. 29 della direttiva 95/46/CE quale organo consultivo indipendente dell’UE:
“Esistono potenzialmente tre modalità d’uso della profilazione:
i) profilazione generale;
ii) processo decisionale basato sulla profilazione;
iii) decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produce effetti giuridici o incide in modo analogo significativamente sull’interessato (articolo 22, paragrafo 1).
La differenza tra i punti ii) e iii) è dimostrata più chiaramente dai due esempi che seguono, nei quali una persona chiede un prestito online:
• un essere umano decide se accordare il prestito sulla base di un profilo prodotto con mezzi unicamente automatizzati – punto ii);
• un algoritmo decide se il prestito viene accordato e la decisione viene trasmessa automaticamente alla persona, senza alcuna previa valutazione significativa da parte di un essere umano – punto iii).”

OSSERVAZIONI

Un ragionamento destinato a incidere ben oltre l’universo dei rider.

PRECEDENTI

Trib. Palermo 03.04.2023 est. Bruno.